Marghera, 20enne accusa: «stuprata in discoteca»

Violentata nel giardino di una discoteca a Marghera (Venezia). È questa la grave denuncia fatta da una 20enne che ha raccontato alla polizia che il suo aggressore sarebbe un 18enne dell’Est Europa. Come riporta Il Gazzettino, la vittima ha raccontato della violenza subita ai genitori, che l’hanno accompagnata in ospedale.

Lì i medici hanno confermato la compatibilità con uno stupro. L’episodio è avvenuto sabato sera. Gli inquirenti sono ora al lavoro per individuare il responsabile. (t.d.b.)

Tags: ,