Ribolla: «nella Lega 10 parlamentari gay»

La Lega è un partito che ormai non nasconde il proprio collocamento politico a destra e che di recente ha appoggiato quasi del tutto le tesi espresse al Congresso delle Famiglie di Verona, organizzato da gruppi cattolici che sembravano addirittura più conservatori della stessa Chiesa (o almeno di quella “progressista” di Bergoglio). Ma al suo interno ci sarebbero 10 parlamentari gay.

A sostenerlo in un’intervista rilasciata a Simone Canettieri sul Messaggero è Alberto Ribolla, (in foto) leghista 34enne di Bergamo, che circa il proprio orientamento sessuale e sue quello dei colleghi del Carroccio afferma: « ciascuno vive la propria sensibilità come meglio crede. Anche tra i nostri elettori ci sono molti gay. In passato c’ erano anche associazioni all’interno della Lega, è una questione personale e non politica. Ci sono tante voci che girano sulle persone. Io? Ognuno nel privato fa quello che vuole. C’è a chi piace l’ amatriciana e a chi piace la cacio e pepe». Ribolla aggiunge di essere favorevole alle unioni civili tra persone dello stesso sesso, ma contrario ai matrimoni gay. (t.d.b.)

(ph. Facebook – Alberto Ribolla)

Tags: