Arcade (Tv), minaccia di togliersi la vita: salvato dal sindaco

Domenica sera, tra Arcade e Spresiano, nel Trevigiano, un 46enne ha paventato l’intenzione di togliersi la vita, pubblicando una video-diretta dalle rive del fiume Piave. A farlo desistere è stato il sindaco di Arcade, Domenico Presti, ex carabiniere già titolare di un’agenzia di investigazioni private e suo “amico” sul social network. Presti lo ha raggiunto prima al telefono, poi di persona nei pressi di un canale a Spresiano. «Avevo letto i suoi post e ho provato a capire cosa stesse succedendo», spiega il sindaco, intervistato da Alessandro Bozzi Valenti su La Tribuna di oggi.

Una volta giunto sul posto, racconta il primo cittadino, «gli sono andato incontro, ci siamo abbracciati e abbiamo parlato, prima di andarci a bere un caffè assieme». Presti, che ieri pomeriggio ha rivisto l’uomo, spiega che quello dell’uomo è stato «un momento di difficoltà, una debolezza legata a una situazione affettiva ritengo possano capitare a tutti e pertanto non ci trovo nulla di strano».

Numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
– Telefono Amico: 199.284.284
– Telefono Azzurro: 1.96.96
– Servizio regionale per la salute degli imprenditori (Progetto InOltre): 800.334.343
– De Leo Fund: 800.168.678

(Ph. Shutterstock)