Pfas, fissata asta Miteni: ammessa anche vecchia proprietà

L’asta per Miteni, l’azienda di Trissino (Vicenza) al centro del caso Pfas in Veneto, è stata fissata per lunedì 10 giugno. Lo ha annunciato il curatore fallimentare Domenico De Rosa al tavolo con i sindacati Cgil, Cisl e Uil. Come riporta Andrea Alba sul Corriere del Veneto, la vendita riguarderà due o più lotti e non si esclude che la vecchia proprietà in capo alla multinazionale Icig possa presentare offerte d’acquisto, rientrando in possesso del sito e degli impianti produttivi.

(Ph. Miteni informa)