Vicenza, studenti tornano in piazza per il clima: «blocchiamo la città»

A Vicenza gli studenti tornano a manifestare contro i cambiamenti climatici. Dopo il grande corteo dello scorso 15 marzo, il movimento “Fridays for Future“, che si ispira all’attivista svedese Greta Thunberg, ha organizzato un’altra grande manifestazione partita oggi dalla stazione e diramatasi poi per le vie del centro. «3000 studenti hanno bloccato la città! – scrive su Facebook il centro sociale Bocciodromo -. Il corteo ha inizialmente sfilato per le vie del centro e successivamente si è diviso in due blocchi, il blocco rosso ha bloccato viale Margherita per poi proseguire in un corteo selvaggio per le vie di Vicenza, il blocco verde e blu invece hanno bloccato la rotatoria di viale Milano , le arterie principali della città sono state bloccate».

«Gli studenti hanno continuato i blocchi al grido di “se ci bloccano il futuro noi blocchiamo la città! – prosegue la nota -. Si sono poi ricongiunti in Campo Marzo per concludere questa grande giornata di sciopero. Basta allo sfruttamento del pianeta, fermiamo la cementificazione, vogliamo la proclamazione dello stato di emergenza climatica». (t.d.b.)

Tags: ,