“Grandi autori in erba”: cannabis light in omaggio con classici letteratura

Sta facendo molto discutere l’iniziativa dell’azienda Plantasia in collaborazione con la casa editrice Nero di abbinare cannabis legale, quindi con bassi livelli di thc, (il limite per legge è 0,5 ma i promotori dell’iniziativa spiegano che nei campioni controllati è solo 0,2)  il principio attivo dello “sballo”, ai grandi classici della letteratura. Ma nonostante le proteste di Fratelli d’Italia e Moige-Movimento italiano genitori, a breve arriverà nelle edicole e online la collana “Read and Weed – Grandi autori in erba“.

La tiratura è di 18 mila copie di grandi classici da Omero a Baudelaire al costo di 15 euro e per ognuna di esse verrà regalato in omaggio un grammo di cannabis light. Le prime case editrici e librerie a crederci sono state Mondadori e Feltrinelli. L’ideatore dell’iniziativa, Francesco de Figuereido, art director della casa editrice Nero, la spiega così: «da un lato la ricerca di normalizzazione della canapa legale mostrando come certe sostanze abbiano sempre fatto parte della nostra storia collettiva, e dall’altro andare verso una piena liberalizzazione anche se in Italia da una parte c’è una sinistra che non è mai stata molto coraggiosa in questo senso e dall’altro una destra che demonizza da sempre un uso che invece fin dall’antica Grecia ha fatto parte della nostra cultura. L’Italia, tra l’altro, è sempre stato uno dei maggiori paesi coltivatori di canapa. Una legalizzazione piena oltretutto – aggiunge – potrebbe aiutare non poco i conti dello stato perché tutti questi prodotti sono tassati. A poco a poco si toglierebbe il controllo alle mafie. Che forse è il maggior incentivo a non legalizzarla». (t.d.b.)

(Fonte: Repubblica)

(ph. Facebook – Libreria il grande paese delle Meraviglie Girifalco)