Mestre, frasi sessiste da genitori e baby calciatori contro arbitro donna

Brutto episodio di inciviltà durante una partita di calcio giovanile a Mestre. Soprattutto perché, come riportano Luca Miani e Giuseppe Babbo sul Gazzettino, sarebbero stati i genitori, circa una ventina, i primi a scagliarsi contro la direttrice di gara, Giulia Nicastro, (in foto) solo perché donna, rivolgendole insulti sessisti sin dal fischio iniziale.

Durante il match inoltre uno dei baby calciatori, un 14enne, si sarebbe calato i pantaloncini invitando l’arbitro donna ad espellerlo o a praticargli sesso orale. Al momento non risulta che la società abbia preso provvedimenti. (t.d.b.)

(ph. Instagram – Giulia Nicastro)