Mestre, pipì sul prato: multa da 400 euro

È costata caro a un 22enne di Mestre di urinare per strada a Marghera. Come riporta Gianni Favarato su La Nuova Venezia il giovane stava tornando a casa a piedi da Venezia e non riuscendo più a tenersi l’ha fatta su un prato.

Subitanee ed implacabili due pattuglie della municipale sono intervenute comminandogli una sanzione da 400 euro. Il ragazzo ha deciso di rivolgersi all’Adico per presentare ricorso, ritenendo esagerata la portata della multa. L’ammontare minimo in questi casi è di 25 euro, ma sale a 400 se il fatto avviene in centri abitati e qui sta il nodo della faccenda: secondo i vigili il luogo dove ha urinato era centro abitato, secondo il giovane no, dato che non c’erano case e ha dovuto scavalcare un guardrail per raggiungere il prato. (t.d.b.)

Tags: ,