Avvocato lancia sedia contro giudice, condannato a 18 anni

La Corte anti-terrorismo di Faisalabad, nella provincia di Punjab, in Pakistan, ha condannato un avvocato per aver ferito un giudice lanciandogli addosso una sedia durante un’udienza. La sentenza nei confronti dell’avvocato Imran Manj è stata durissima: 18 anni e mezzo di reclusione, oltre a una multa da 25mila rupie, pari a circa 150 euro.

I fatti risalgono al 25 aprile scorso. Dopo l’episodio i giudici pakistani avevano scioperato, chiedendo seri provvedimenti nei confronti del legale, al quale è stata anche ritirata la licenza. (r.a.)

Fonte: BusinessStandard.com

(Ph. Shutterstock)

Tags: