Offese ad arbitro donna, Zaia: «non si possono tollerare»

«Non possiamo tollerare scene del genere, che addirittura hanno come protagonisti dei genitori. Lo sport è ben altro, e porta valori che non sono certo quelli messi in campo da questi “educatori” e dai loro figli». Lo ha scritto su Twitter il governatore del Veneto, Luca Zaia, commentando la vicenda dell’arbitro Giulia Nicastro, a cui sono state rivolte offese sessiste da un giocatore 14enne, che in segno di sfida si è anche abbassato i
calzoncini, e dai genitori sugli spalti durante una partita amatoriale nel Veneziano. (r.a.)

Tags: ,