Autonomia, De Luca: «si farà alle condizioni della Campania»

«L’autonomia si farà alle condizioni della Campania e vedrete che, se non si attestano sulla linea della Campania, non muoveranno un dito». Queste le parole del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca ai microfoni di Radio Crc.  «Noi non alimenteremo mai il conflitto Nord-Sud, perché siamo gente che ha senso di Patria e senso istituzionale, e poi abbiamo tanti amici anche leghisti che amministrano in Lombardia in Veneto».

«Ma la linea della Campania – sottolinea De Luca – è questa: l’unita nazionale non si tocca e non si spezza l’unitarietà della scuola e della sanità. Non possiamo avere una scuola di serie A e una scuola di serie B perché loro pagano 500 euro in più ai dipendenti. Poi dobbiamo fare i conti davvero, senza imbrogli: sulla sanità, se vogliamo fare il confronto tra Nord e Sud, allora la Campania deve avere le stesse risorse di Lombardia e Veneto, poi  vediamo chi ha la capacità amministrativa più elevata. Sui trasporti, oggi l’Eav è una delle due tre aziende in Italia con il bilancio in attivo e ha addirittura bandito concorsi per assumere 350 persone. Siamo pronti alla sfida sull’efficienza su tutti i piani», ha concluso. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)