Renzi, la profezia prima del voto: «Salvini? Iniziato conto alla rovescia»

Dopo Fassino, c’è cascato anche Renzi. Dieci anni fa il sindaco di Torino, allora parlamentare, sfidò Grillo: «fondi un partito e vediamo quanti voti prende». Sappiamo tutti com’è finita. Oggi tocca all’ex presidente del Consiglio che, in un video pubblicato prima delle elezioni europee ha detto: «Salvini è arrivato velocemente e altrettanto velocemente se ne andrà. Il conto alla rovescia per lui è già iniziato».

Ventiquattro ore dopo, la Lega si è imposta come primo partito in Italia con il 34,3% dei voti. Ma Renzi è sicuro sulla parabola salviniana: «finirà al più tardi questo autunno, quando il governo deve presentare la finanziaria per il prossimo anno e dovrà far ricorso alle tasche degli italiani. I populisti non pagano il conto. L’economia è stagnante, hanno fatto crollare il paese. Il populismo funziona solo quando si è all’opposizione». (r.a.)

(Ph. Imagoeconomica)

Tags: