Privacy in healthcare il 6 giugno a Milano

(Milano, 30 maggio 2019) – Milano, 30 maggio 2019 – “Privacy: il settore healthcare alla prova del GDPR e del decreto nazionale di adeguamento”. Questo il titolo dell’evento gratuito in programma giovedi 6 giugno a Milano organizzato dallo studio legale Portolano Cavallo in collaborazione con l’organismo di certificazione privacy Inveo Srl. Obiettivo della giornata quello di discutere le metodologie e procedure per la valutazione del rischio e la valutazione di impatto nel settore healthcare, a un anno di distanza dall’applicazione del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali (GDPR) e alla luce delle nuove previsioni introdotte dal decreto nazionale di adeguamento del Codice Privacy al GDPR.
“Il settore sanitario ed healthcare è senza ombra di dubbio un settore a rischio ed uno dei più impattati dal GDPR.” precisa Riccardo Giannetti, scheme owner e training manager di Inveo.
“Il settore sanitario oltre ad una problematica relativa alla gestione dei dati personali presenta una problematica ancor più grande relativamente ai dati sensibili. E’ ipotizzabile che sarà uno dei settori caldi in ambito ispettivo. Modalità di gestione, di trasmissione e di conservazione di cartelle cliniche, schede di analisi, anagrafica pazienti e più in generale tutto ciò che rivela lo stato di salute sono gli elementi critici da ‘riscrivere in formato GDPR’.”
Un focus tematico pratico, costruito dall’individuazione dei principali rischi e metodologie di mitigazione da adottare per l’industria farmaceutica e medical devices, sull’importanza della certificazione di prodotto processo e servizio anche nel settore farmaceutico e sulle modalità di svolgimento della valutazione di impatto.
” Le organizzazioni devono dotarsi in modo efficacie di tutti quegli elementi richiamati dal GDPR, affinchè, in ottica di accountability, si possa procedere ad un costante, monitorato e mantenuto nel tempo, trattamento lecito del dato. Parliamo di valutazione d’impatto e valutazione del rischio e di quegli strumenti, quale la certificazione, capaci di supportare le organizzaizoni e il titolare del trattamento, nella dimostrazione di conformità al regolamento.”
Iscrizione gratuita al link: https://www.portolano.it/eventi/privacy-il-settore-healthcare-alla-prova-del-gdpr-e-del-decreto-nazionale-di-adeguamento/