Sanità: Grillo, ‘sì a registro sclerosi multipla e percorsi omogenei cura’

Roma, 30 mag. (AdnKronos Salute) – Sì a un registro nazionale della sclerosi multipla e a percorsi omogenei di cura su tutto il territorio. La ministra della Salute, Giulia Grillo, ha accolto le istanze che l’Associazione italiana sclerosi multilpla (Aism) e la sua Fondazione hanno indirizzato, dal loro convegno in corso a Roma, alle istituzioni. Grillo ha anche firmato la Carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla, sette punti che vanno da diritto alla salute alla partecipazione attiva nella vita politica e sociale.
“L’Aism mi aveva già fatto queste richieste – ha detto Grillo – e io sono assolutamente favorevole. Anzi ritengo che su questa malattia, che è molto invalidante, non solo per il paziente ma anche per tutta la famiglia, bisogna assolutamente dare un’attenzione superiore. Abbiamo avviato con l’Aism un percorso di forte di collaborazione. E grazie agli stimoli che provengono dall’associazione sono sicura che potremmo ottenere grandi risultati. A partire proprio dal registro e dai percorsi assistenziali diagnostico-terapeutici su tutto il territorio nazionale”.

Tags: , ,