Moretti, gaffe in diretta: attacca tweet di Salvini. Ma è un fake

La nuova avventura politica da europarlamentare di Alessandra Moretti inizia… con una gaffe in diretta tv. Ieri sera, la consigliera regionale veneta, reduce dal successo elettorale di domenica scorsa è stata ospite del programma di La7 Piazzapulita, condotto da Corrado Formigli. Al tavolo del dibattito era seduto anche un altro neo-eurodeputato: Antonio Maria Rinaldi, della Lega. In studio si parla di flat tax, debito pubblico e del rischio di procedura di infrazione da parte dell’Ue. Dopo aver ricordato che il governo non ha ancora indicato le coperture per le misure promesse in campagna elettorale e che l’Italia rischia una multa da 3,5 miliardi, la vicentina parte all’attacco: «Salvini ha scritto un tweet in cui dice che “con 400 euro a testa paghiamo tutto e rimane anche la mancia”. Domanda a Rinaldi: cosa significa? Un prelievo forzoso dai conti correnti?».

L’interpellato, ignaro di questa uscita del suo leader, svicola ma Moretti lo incalza: «ma questi 400 euro… l’ha scritto Salvini. Chi li paga?». In quel momento in regia qualcuno si accorge di un dettaglio importante e lo comunica a Formigli, che ascolta via auricolare e inizia a guardarsi attorno sorridendo, mentre il dibattito prosegue. Dopo la pausa pubblicitaria, il conduttore, evidentemente subissato di segnalazioni, è costretto a intervenire sul tema sollevato da Moretti, che se ne sta china sul suo smartphone. «Ormai i politici, cara Moretti, le sparano talmente grosse che ogni tanto si inciampa nei fake». Ebbene sì: la sparata dei 400 euro non era del vero Salvini, ma dell’account parodia che gli fa il verso. La Moretti  – paladina della battaglia contro le fake news – finge stupore: «Noo! Questo è Matteo Salvini». E invece no, è proprio un falso d’autore. «Complimenti!», glissa ridendo l’europarlamentare. Complimenti, appunto.