BpVi e Vb, blitz risparmiatori truffati al Giro: manichini impiccati

I risparmiatori danneggiati dal crac delle ex popolari venete Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca hanno “salutato” i ciclisti del Giro d’Italia nella tappa in cui passava per la provincia di Treviso con cartelli di protesta e manichini impiccati, per ricordare la sofferenza dei truffati che attendono i rimborsi, ma anche condanne esemplari per i responsabili, in questi giorni a processo a Mestre.

«Ringraziamo Coordinamento Don Torta che (al giro d’italia) ci aiuta a non far dimenticare che i risparmiatori hanno necessità di avere risposte e giustizia» scrive su Facebook l’associazione Noi che credevamo in BpVi, riferendosi a cartelli e striscioni apposti dall’associazione don Torta. Tutto il materiale è stato poi ritirato alla fine della tappa. (t.d.b.)

ph Coordinamento don Torta

(ph. Dontortacoordinamentobanchepopolarivenete)