Treviso, prima la droga poi lo stupro: un arresto

Un 27enne nigeriano è stato arrestato a Treviso con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 18enne. Lo stupro sarebbe avvenuto in un parco pubblico e la vittima si sarebbe resa conto dell’accaduto solo il giorno dopo. In ospedale hanno confermato la compatibilità con la violenza sessuale ed è quindi scattata la denuncia dei carabinieri.

È ancora da chiarire il motivo per cui la giovane e il nigeriano si trovassero insieme, ma pare che si siano conosciuti in stazione e si siano poi appartati per consumare della marijuana. Lì il 27enne avrebbe approfittato della condizione di scarsa lucidità della 18enne per pretendere un rapporto sessuale completo. (t.d.b.)

(Fonte: Ilgazzettino)