Festa della Repubblica, Fico: «dedicata anche a migranti e rom»

Stanno facendo molto discutere la parole del presidente della Camera Roberto Fico (M5S) in occasione della celebrazione del 2 giugno, cioè della festa della Repubblica. «La nostra bandiera significa libertà, significa diritti e rispetto di tutte le persone che sono sul territorio italiano, chiunque vi è e chiunque vi transita – ha detto Fico – La grandezza della Repubblica è essere di tutti e la sua Festa va dedicata a tutti gli italiani, a tutti i migranti che si trovano in Italia, a tutte le comunità, anche quelle minori e più deboli, ai rom e ai sinti anche essi perseguitati e vittime dell’Olocausto».

«La Repubblica – ha aggiunto – non fa differenze e la sua bandiera sventola per tutti». Il ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini ha reagito in maniera stizzita alle parole di Fico: «qua c’è gente che rischia la vita per difendere l’Italia in Italia e nel mondo, sentire un presidente della Camera che dice che oggi è la festa
dei migranti e dei rom a me fa girar le scatole. Penso -ha aggiunto il titolare del Viminale- che abbia fatto girar le
scatole anche a chi ha sfilato. Oggi è la festa dell’Italia e degli italiani non dei migranti, nei campi rom di legalità c’è n’è poca».

(Fonte: Adnkronos)

(ph. Imagoeconomica)

Tags: