Milioni nascosti nel controsoffitto, Corona assolto

Definitivamente assolto per la vicenda dei 2,6 milioni di euro trovati in un controsoffitto e in Austria ma rimarrà in carcere fino al 2022. Sono queste le ultime notizie su Fabrizio Corona per il quale è caduta l’accusa di intestazione fittizia di beni. Secondo la corte di appello di Milano, non può essere ritenuto un’intestazione fittizia di beni «il deposito in un’abitazione privata» di contanti. Un deposito che in questo caso era stato «reso occulto per ragioni attinenti la necessità di prevenire sottrazioni», ossia solo per evitare che quel denaro venisse rubato, e lo stesso discorso vale per «somme custodite in cassette di sicurezza».

In attesa dell’udienza del prossimo 9 luglio per il ricorso presentato contro la condanna per reato fiscale, l’ex re dei paparazzi rimarrà in carcere dov’è tornato a fine marzo per una serie di violazioni dell’affidamento terapeutico che aveva ottenuto per curarsi dalla dipendenza della cocaina. Inoltre i giudici hanno deciso di annullare gli ultimi 5 mesi passati in affidamento e per questo dovrà rimanere in carcere fino all’autunno 2022. (a.mat.)

Fonte: Tgcom24

(ph: imagoeconomica)

Tags: