Segregata in casa dal fidanzato, si butta nuda dal secondo piano

Una 26enne si è buttata, completamente nuda, dal secondo piano di un palazzo di Milano per sfuggire dal fidanzato che la teneva segregata in casa da sabato scorso. La ragazza si è rifugiata in un esercizio commerciale ed è stata subito soccorsa.

Prima di essere portata in ospedale, i carabinieri hanno raccolto la sua testimonianza e successivamente arrestato l’uomo. Si tratta di un 40enne con precedenti per maltrattamenti non denunciati. E’ accusato di sequestro di persona, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

Tags: