Ieg, ok dalla Borsa: quotazione più vicina

Il cda di Italian Exhibition Group, la società nata dalla fusione delle Fiere di Rimini e Vicenza, ha ricevuto da parte della Borsa il provvedimento di ammissione alla quotazione. Come riporta Marino Smiderle sul Giornale di Vicenza di oggi a pagina 9, anche gli investitori istituzionali durante il pre-marketing, avrebbero manifestato l’interesse alla quotazione in Borsa. Questi due elementi che sei mesi fa erano mancati, potrebbero ora portare la società alla quotazione in Borsa entro fine mese. Ma per renderla definitiva servirà anche l’ok della Consob.

I dettagli dell’offerta saranno resi noti in giornata. Per il momento la società ha reso nota l’esclusione delle offerte al pubblico indistinto, il quale eventualmente potrà investire in Ieg acquistando le azioni direttamente sul mercato. L’obiettivo dovrebbe essere quello di arrivare a un flottante vicino al 40 % del capitale.  Per quanto riguarda i prezzi l’intervallo non dovrebbe discostarsi troppo da quello dello scorso dicembre, cioè tra i 3,7 e i 4,2 euro. (t.d.b.)