Gelmini: «autonomia in stand-by. Meno male che doveva essere priorità»

Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia, attacca il governo sulla questione autonomia. «A leggere le dichiarazioni del ministro Barbara Lezzi, è ancora in modalità stand by sul tema del regionalismo differenziato. E meno male che, dopo gli scontri elettorali fra alleati di governo, la definizione dell’accordo con le regioni che hanno fatto richiesta dei maggiori poteri previsti dalla Costituzione, doveva essere una priorità da affrontare nel primo consiglio dei ministri utile».

«La ministra pentastellata per il sud ha chiarito invece che, per quanto la riguarda, siamo ancora in alto mare, tali e tanti sono i paletti che ha messo: d’altronde per il M5S, rispettare il voto dei cittadini di Lombardia e Veneto e le richieste delle altre regioni, significa “spaccare” l’Italia. Abbiamo perso un anno per una riforma che farebbe bene al nord come al sud, e ancora siamo ai titoli di testa. La Lega non può avallare questa linea dilatoria: è il momento di passare dalle parole ai fatti», conclude Gelmini. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)

Tags: