Miteni, venduti all’asta impianti e macchinari per 4,6 milioni

Miteni, l’azienda di Trissino (Vicenza) al centro dello caso Pfas in Veneto, ha venduto all’asta impianti, brevetti e macchinari. Ad aggiudicarseli è stata la società indiana Viva Life Sciences Private Limited, con sede a Mumbay, per poco più di 4,6 milioni di euro.

Come riporta Luca Fiorin su L’Arena di oggi, l’impresa indiana ha ora 18 mesi per smontare gli impianti, operazione per la quale è previsto l’utilizzo di ben 150 container. (r.a.)

(Ph. Miteniinforma)