Venezia, ritrovato corpo del pescatore caduto in acqua

E’ disperso il comandante di un peschereccio caduto in acqua nella notte a circa 4 miglia dal litorale di Pellestrina, in provincia di Venezia. Nonostante l’allarme e i soccorsi tempestivi, l’uomo non è ancora stato trovato e le ricerche sono tuttora in corso.

La caduta è stata accidentale. Sul posto 3 motovedette, una decina di pescherecci e 2 elicotteri per un pattugliamento più esteso della zona di mare circostante il punto del naufragio. E’ stato attivato anche il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco che nel corso della mattinata effettuerà delle immersioni nell’area. (a.mat.)

+++ AGGIORNAMENTO 13/06 11:00 +++

Questa mattina è stato ritrovato il corpo senza vita del pescatore di 34 anni di Chioggia disperso da ieri al largo di Pellestrina. E’ stato individuato a circa 2 miglia dal punto in cui era stato comunicato l’ultimo avvistamento. La salma è stata trasportata presso il porto di Chioggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per gli accertamenti atti a stabilire le cause del decesso. Proseguiranno intanto gli accertamenti tecnici della Capitaneria di Porto di Chioggia finalizzati ad approfondire le circostanze dell’accaduto.

Fonte: Adnkronos

Tags: ,