Vicenza, a Ponte Alto un nuovo supermercato

Arriva l’ennesimo supermercato a Vicenza. L’accordo del Comune con il gruppo Esselunga prevede la realizzazione di un nuovo punto vendita a Ponte Alto in cambio di un investimento di 4,2 milioni di euro sotto forma di opere pubbliche, oneri di urbanizzazione e costo di costruzione. Nonostante la città sia già soffocata da decine supermercati e centri commerciali, l’amministrazione ha scelto di fare cassa, riqualificare l’area ex-Sartori (negli ultimi anni teatro di degrado e occupazioni abusive) e realizzare una nuova viabilità a collegamento con viale del Sole «a costo zero per il Comune», come spiegato ieri dall’assessore alle infrastrutture Claudio Cicero.

Il Comune, infatti, «otterrà un beneficio pari a oltre 4 milioni di euro grazie alla realizzazione di due rotatorie per un controvalore di 2,2 milioni di euro e all’introito di altri 2 milioni di euro per oneri di urbanizzazione e costo di costruzione». I lavori prenderanno il via dopo l’estate e dureranno due anni. Verranno ricavati 451 posti auto, per la maggior parte privati interrati, e un’area verde di oltre 3.000 metri. Verranno inoltre installati un impianto fotovoltaico e alcune colonnine per la ricarica delle auto elettriche. (r.a.)

(Ph. Comune di Vicenza)

Tags: ,