Vicenza, fedeli anti-Pride al vescovo: «ci appoggi»

L’associazione San Marco Evangelista, il gruppo di fedeli cattolici che sabato 15 giugno sfilerà a Vicenza in una processione di riparazione per il concomitante Gay Pride, il 7 giugno scorso aveva inviato al vescovo del capoluogo berico, Beniamino Pizziol, una lettera in cui chiedeva l’appoggio all’iniziativa, senza ricevere risposta (tanto che due giorni fa aveva ne aveva denunciato il «silenzio»). La missiva, rimasta fino ad oggi inedita, contiene una richiesta esplicita di «benedizione» alla loro iniziativa, ma va anche oltre.

L’associazione chiede infatti «una presa di distanza dalle veglie di preghiera “antiomofobia” organizzate nella Diocesi», per «non confondere i fedeli, che si interrogano su quale sia la posizione del proprio Pastore». La processione sfilerà per il centro cittadino con partenza da Piazza Matteotti, passando per corso Palladio, piazza del Castello, contrà del Vescovado, piazza Garibaldi, contrà Muscheria, fino a piazza dei Signori, con arrivo davanti alla Chiesa di San Vincenzo.

(Ph. Associazione S. Marco evangelista)

Tags: ,