Crea falso profilo su Instagram: legato ad albero e picchiato

Incredibile vicenda a Casal di Principe, in provincia di Caserta dove un 31enne sarebbe stato legato ad un albero e picchiato per aver creato un falso profilo su Instagram. E’ stato lui stesso a rendere nota la vicenda usando proprio il social dopo aver presentato denuncia ed essersi fatto medicare in ospedale. Secondo quanto raccontato dall’uomo, tre giovani lo avrebbero sequestrato vicino alla sua abitazione sotto minaccia di una pistola e portato in un terreno in aperta campagna. Qui lo avrebbero legato al tronco di un albero con una corda al collo e dello scotch.

I tre aggressori, indagati, lo avrebbero picchiato per ottenere un profilo falso Instagram con la foto modificata di uno dei tre con una parrucca in testa. Oltre alle botte, lo avrebbero minacciato di legarlo alla macchina e trascinarlo per il paese se avesse osato rivolgersi ai carabinieri. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

 

Tags: