“Nazitalia” a Verona, minacce social al giornalista Berizzi

Il giornalista di Repubblica Paolo Berizzi racconta su Facebook di aver ricevuto minacce e insulti per l’imminente presentazione a Verona del suo libro “Nazitalia”, in programma il prossimo 26 giugno.

Berizzi ha pubblicato gli screenshot di diversi commenti negativi che vanno da «lo accoglieremo a braccia tese» a «il suo prossimo libro sarà “Vedi Verona e poi muori“» fino alla minaccia di impedire «anche fisicamente» la presentazione del libro. «Così la Verona nera dei saluti romani e delle svastiche si prepara alla presentazione di #NazItalia il 26 giugno in sala Lucchi. All’odio fascista, agli insulti, alle minacce, risponderò come sempre: con la mia penna, con il mio lavoro. Non un passo indietro» commenta Berizzi. (t.d.b.)

(ph. Facebook – Paolo Berizzi)

Tags: ,