Cgil, il 40% ha votato M5S e Lega (e Conte fa furore)

Una ricerca Ipsos indica come alle elezioni europee quasi il 40% dei lavoratori tesserati Cgil abbia votato per i partiti di governo. Come riporta Lorenzo Giarelli sul Fatto Quotidiano, il Partito Democratico è stato ancora il primo partito tra gli iscritti al sindacato, con il 44,8%, ma la Lega è salita al 18,5% dal 10% di un anno fa, tallonando il M5S al 19,9%. Risultati che fanno il paio con gli indici di gradimento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte (58%), seguito dai due vice, Matteo Salvini (44%) e Luigi Di Maio (39%).

(Ph. Imagoeconomica)