Flat tax, Ance Veneto: «senza incentivi edilizia in ginocchio»

«Se i rumors sulla flat tax fossero confermati per il settore sarebbe davvero un brutto colpo che rischierebbe di mettere in difficoltà diverse aziende». A dirlo è il presidente di Ance Veneto, Giovanni Salmistrari, a
margine della presentazione del rapporto congiunturale delle costruzioni e degli investimenti in infrastrutture in Veneto. «Infatti la flat tax secondo quanto filtrato dalle indiscrezioni cancellerebbe tutti gli incentivi, quindi, anche quelli che riguardano le ristrutturazioni e gli eco bonus che hanno trainato il settore e hanno permesso di uscire dalla crisi».

«Una serie di misure molto apprezzate dai cittadini- aggiunge Salmistrari – e che hanno creato un effetto volano virtuoso per il settore. Senza questi incentivi e con il paventato aumento dell’Iva si metterebbe a segno un colpo durissimo. Si tratta di un combinato composto che frenerebbe gli investimenti e le aziende che potrebbero risentirne maggiormente sono quelle più strutturate, con più dipendenti e con più know. Ed assisteremo ad un ritorno da parte dei cittadini a forme di pagamento poco trasparenti e poco chiare – conclude il presidente del’Ance -. Un vero e proprio passo indietro». (t.d.b.)