M5S, Di Battista: «siamo diventati burocrati». Di Maio: «ingiusto»

«È ingiusto definire i nostri ministri come “burocrati“. Sono persone che, lavorando ogni giorno nei ministeri, hanno partorito per esempio leggi importanti, come la spazzacorrotti». Così il capo politico del M5S Luigi Di Maio in un’intervista al quotidiano “La Verità” ,  risponde alle parole di Alessandro Di Battista sui ministri 5 Stelle.

Intervistato da Marco Travaglio, Di Battista ieri aveva detto: «ci siamo trasformati in burocrati rinchiusi nei ministeri». Sempre a proposito dell’ex collega parlamentare, il vicepresidente del Consiglio ha affermato che «se Alessandro torna a lavorare per il M5S siamo tutti felici perché sono più utili le persone che lavorano che gli opinionisti. Di opinionisti ce ne sono fin troppi». (r.a.)

Fonte: Adnkronos

(Ph. Imagoeconomica)