Ciambetti, pres. consiglio regionale e capo-controlli vicinato a Vicenza

Al via i controlli di vicinato a Vicenza. Il 10 luglio alle 20.30 all’Hotel de la Ville ci sarà la prima assemblea pubblica promossa da Comune e Polizia di Stato per illustrare il progetto autorizzato dal Ministero dell’interno e dare il via alla formazione dei primi due gruppi di cittadini “sentinelle”. Ad annunciare la partenza operativa del progetto, ieri mattina, assieme al sindaco Francesco Rucco c’erano il consigliere comunale e presidente del consiglio regionale Roberto Ciambetti, delegato alla realizzazione dell’iniziativa, e il comandante della polizia locale Massimo Parolin.

«L’esperienza registrata nelle realtà dove questa iniziativa è stata attivata – ha commentato Ciambetti – risulta molto positiva sul fronte di un maggior controllo del territorio. Non chiediamo ai cittadini di sostituirsi a chi deve occuparsi della loro sicurezza, ma di guardare con senso civico i luoghi in cui vivono e lavorano, per segnalare in modo rapido e selettivo quello che non va». Il controllo di vicinato a Vicenza partirà in via sperimentale per la zona tra Campo Marzo, viale Milano e viale Torino e per quella delle vie Adenauer e Allende. (r.a.)

(Ph. Comune di Vicenza)

Tags: ,