Conegliano, attrice confessa: «violentata in treno a 15 anni»

Violentata in treno a 15 anni. Lei è Sophia Zaccaron, attrice originaria di Conegliano (Treviso), autrice del corto “Amare e morire”, il cui video-confessione sta facendo il giro del web. «Sono passati 13 anni da quando sono stata violentata – spiega -. All’inizio non l’ho raccontato a nessuno, mi vergognavo. Sono andata dallo psicologo per 9 anni. Qualcuno mi chiedeva “ma com’eri vestita?”. Stavo andando a scuola, come vuoi che fossi vestita? A un certo punto credevo davvero di essere responsabile di quello che è successo».

«Il mio video contro la violenza vuole dire “no” alla violenza, vuole dire che si può evitare, vuole dare solidarietà a chi vive questo disagio e vuole dare forza per andare avanti, a testa alta – spiega Sophia sui social -. Sono sempre stata attiva per quanto riguarda la non violenza e chi mi conosce sa che il mio “mettermi allo scoperto” è solo un modo – conclude -per dire: non sei sola». (t.d.b.)

(ph. Facebook – Sophia Zaccaron actress)

Tags: ,