La nuova “Sirenetta” è nera e rasta: i social insorgono

Sta facendo molto discutere l’annuncio della Disney di un nuovo film di Ariel, un live-action sulla “Sirenetta“, che sarà interpretata dall’attrice afroamericana Halle Bailey. Il personaggio inventato dal danese Hans Christian Andersen è stato reso iconico dal film di animazione del 1990 in cui Ariel era bianca con i capelli rossi, cioè tratti somatici tipici dei paesi nordici. Ma questo “race changing“, ormai consueto nelle saghe cinematografiche tratte dai fumetti e dalle fiabe, come Cenerentola, non è proprio andato giù al “popolo del web”.

Su Twitter è in atto una vera e propria guerra fredda tra chi si lamenta di questo cambiamento, chi risponde con accuse di razzismo e chi critica chi parla di razzismo per un cartone animato.

ph Disney