Ruba il fucile al prete di Gazzo: denunciato un padovano

Pojana Maggiore e Megliadino San Vitale: denunciato per ricettazione di un fucile e porto abusivo di arma. I Carabinieri della Stazione di Noventa Vicentina, il 03 luglio 2019, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso i Tribunali di Vicenza e Rovigo per i reati di ricettazione, detenzione abusiva di munizioni e porto abusivo di arma alterata, S.P. 48enne residente a Megliadino San Vitale (Pd). Alla fine della scorsa settimana, era stato recuperato un fucile doppietta a canne mozze, rinvenuto da un passante nel parcheggio antistante il cimitero di Pojana Maggiore che, dai successivi accertamenti, risultava essere stato sottratto nel 2005 all’allora parroco della frazione Correzzo del comune di Gazzo Veronese.

L’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza, in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Basso Vicentino, permetteva di individuare l’autovettura utilizzata dalla persona che, verosimilmente, aveva abbandonato l’arma. Inoltre venivano acquisiti ulteriori indizi che, successivamente, consentivano ai militari di procedere nel pomeriggio di ieri alla perquisizione nell’abitazione dell’uomo nel corso della quale venivano rinvenute n. 2 cartucce cal. 12 ed n. 1 caricatore per pistola, del cui possesso l’indagato non forniva adeguata giustificazione. Le Autorità Giudiziarie territorialmente competenti sulla scorta della prima relazione inviata valuteranno i provvedimenti da adottare nei suoi confronti. (t.d.b.)