Maltempo, costa adriatica devastata: un morto e diversi feriti [VIDEO]

Il maltempo sta mettendo in ginocchio la costa adriatica da ieri. Pioggia, vento e grandine hanno devastato spiagge e città. Le più colpite Numana e Sirolo, nelle Marche. Ad Osimo un uomo di 72 anni è morto colpito da un infarto durante la bufera. Danni alle strutture turistiche sulla costa fanese e sulla Riviera del Conero, mentre ad Ancona sono state decine le persone soccorse per incidenti stradali.

Tanti i danni in particolare a Pesaro, dove il temporale ha causato anche black out elettrici su diverse zone, con raffiche di vento fino a 150 km/h. Questa mattina al largo di Rimini si è registrata una tromba marina mentre a Milano Marittima una tromba d’aria ha colpito la cittadina con danni importanti.

Sulla costa Abruzzese molti disagi e feriti: sarebbero già una ventina le persone che hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari perchè colpiti da chicchi di grandine che in molti hanno paragonato a delle arance. Nella costa Romagnola, invece, il bilancio è il seguente: una donna ferita a Milano Marittima, pini abbattuti, traffico in tilt e spiagge devastate dalla tempesta. A Rimini, la Guardia Costiera ha soccorso e recuperato un bagnante, sorpreso da un nubifragio improvviso. L’uomo, aggrappato ad alcuni pali in legno a circa 500 metri dalla riva, è stato anche soccorso dal 118 per ipotermia e shock.

A Pescara al momento si registrano 20 persone in ospedale a causa di una forte grandinata con chicchi grandi fino a 5-6 centimetri. Tra le persone ferite anche una donna incinta che, colpita dalla grandine, ha riportato una ferita profonda sul labbro superiore. Si registra qualche trauma cranico, tagli sopraccigliari, alla testa e alle braccia che hanno richiesto punti di sutura.