Cicloturismo, la capitale veneta per un giorno

Dopo il successo organizzativo e di pubblico della tappa regina del Giro d’Italia, il primo giugno scorso, Feltre sarà ancora per un giorno la capitale delle biciclette. Venerdì 12 luglio arriveranno infatti in Largo Castaldi 500 ciclisti amatoriali – provenienti da 16 paesi tra i quali Germania, Olanda, Stati Uniti, Canada – protagonisti dell’edizione 2019 del “Tour de Friends“, la corsa a tappe su lunga distanza che unisce agonismo e scoperta del territorio.

Dopo le prime due edizioni svoltesi lungo la ciclabile Monaco-Venezia, quest’anno la società organizzatrice, la tedesca Rad Race Gmbh, ha scelto come scenario dell’avventura su due ruote la Via Claudia Augusta. I protagonisti partiranno da Augusta (Germania) il 7 luglio e dopo cinque tappe giungeranno, a Feltre nel pomeriggio di venerdì 12, accolti dal mercatino dei produttori locali e dal tendone-ristorante allestito in piazza Isola dal Quartiere Duomo.

«E’ un’occasione unica di promozione del nostro territorio – spiega il presidente del Consorzio Dolomiti Prealpi, Lionello Gorza – in particolare per quanto riguarda l’offerta nel settore del turismo bike. I partecipanti al Tour de Friends sono veri appassionati di cicloescursionismo, turisti disponibili a tornare a visitare con più calma un territorio che li saprà accogliere al meglio».

Il Consorzio Dolomiti Prealpi ha pensato a una brochure dedicata, in lingua inglese, per dare il benvenuto ai protagonisti della corsa. «Presenta in maniera piacevole ed esaustiva le nostre bellezze – sottolinea Gorza – con alcune idee su cosa fare e cosa visitare. Non capita tutti i giorni di avere in un colpo solo ospiti di 16 paesi del mondo, occasione migliore per investire su noi stessi e sulle nostre peculiarità».

Cronache nazionali

ph Facebook Uci