Venezia fuori da siti a rischio, critiche all’Unesco

L’ex vicedirettore dell’Unesco Francesco Bandarin ha criticato sulla rivista americana “Art Newspaper” la decisione dell’Unesco di non inserire Venezia nella “black list” dei siti a rischio.

«L’indifferenza mostrata per la protezione di Venezia – ha scritto Bandarin – provoca dubbi sulla capacità e la volontà da parte dell’Unesco di continuare a portare avanti una delle sue più importanti campagne a tutela del patrimonio culturale mondiale». (t.d.b.)

ph. Shutterstock