Da Rimini a Vicenza su monopattino rubato

Episodio piuttosto curioso quello accaduto nella giornata di ieri tra Rimini e Vicenza e per il quale è stato denunciato in stato di libertà I.Z., cittadino moldavo 31enne residente nel capoluogo berico. Una delle società che ha in gestione l’affitto di monopattini elettrici a Rimini ha notato intorno a mezzogiorno e mezzo, nel pc che gestisce la loro localizzazione, che uno dei dispositivi stava uscendo dalla città e si stava dirigendo verso Vicenza ad una velocità molto superiore ai 25 km/, quella massima consentita.

Così, seguendo la traccia emessa dal gps, si sono resi conto che il monopattino si era fermato in una delle vie del centro del capoluogo berico. Il responsabile del noleggio, dopo essere giunto in città, ha contattato la questura vicentina e, seguendo il segnale, è giunto davanti ad un garage di proprietà del ragazzo moldavo. Per essere proprio certi che il monopattino si trovasse lì dentro, il responsabile ha anche fatto partire l’allarme inserito al suo interno.

Una volta rintracciato, il 31enne ha negato tutto e si giustificava spiegando di aver acquistato il monopattino da un uomo incontrato a Rimini in mattinata per 100 euro. Per questo motivo è stato denunciato non per furto ma per ricettazione.

(ph: shutterstock)