Truffato con 5000 tonnellate di rifiuti, apre impianto di riciclaggio

La vicenda dei fratelli truffati che si sono ritrovati un capannone con 5000 tonnellate di rifiuti tessili abbandonati illecitamente e 800 mila euro di bonifica da effettuare ha avuto anche un risvolto positivo, se non altro come buon esempio. (Clicca qui per leggere la storia).

Trasformare un danno in un’opportunità

I due infatti non si sono lasciati scoraggiare ed hanno trasformato un danno in una vera e propria opportunità: hanno aperto un impianto di pirolisi dove bruceranno i tessuti per ricavarne energia da vendere.

Fonte: Rai – Tgr Veneto

(Foto d’archivio, ph: shutterstock)

Tags: ,