Risparmi in banca, niente pensione di cittadinanza: «Preso in giro»

Chiedeva di poter passare da una pensione di 630 euro al mese a una di 780 grazie al provvedimento del governo denominato “pensione di cittadinanza“. Ma, come riporta Il Mattino a pagina 24, un 75enne padovano, ex imprenditore artigiano, si è visto negare la domanda dall’Inps perché ha poco meno di 10 mila euro di risparmi messi via in banca.

«Ma quelli mi servono per il funerale e per le emergenze mediche – spiega -. Potevano fare a meno di illudermi. Ora mi sento preso in giro». (t.d.b.)

Tags: ,