Fermato con 50 mila euro di merce, anche telai “Cipollini”

I carabinieri di Dolo hanno denunciato un 44enne marocchino per ricettazione. Le indagini sono in corso

Nella scorsa notte una pattuglia dei carabinieri di Dolo ha controllato un’auto condotta da un 44enne di origine marocchina, trovandolo in possesso di smartphone, tablet, pc portatili, borse griffate e profumi, tutti oggetti di sospetta provenienza. Nell’abitazione dell’uomo è stato rinvenuto altro materiale.

Complessivamente sono stati posti a sequestro 8 smartphone, 6 tablet, 7 pc portatili di cui 6 marca “Apple”, 7 fotocamere digitali, 7 obiettivi per fotocamera digitale, 3 borse griffate, 5 confezioni di profumo, 1 navigatore satellitare, 28 paia di occhiali griffati, vari telai e ruote per bicicletta da corsa, tra cui anche modello della nota marca “Cipollini”. Il valore totale si stima intorno ai 50 mila euro. Molti di questi oggetti sono risultati rubati, mentre per altri sono in corso accertamenti in merito alla provenienza. Il marocchino è stato denunciato per ricettazione.