Dopo l’alcol Torri del Benaco dichiara guerra ai nudisti

Blitz della polizia nella spiaggia di Brancolino, sanzioni che vanno dai 75 ai 500 euro. Il sindaco: «Invito tutti quanti a non denudarsi»

Dopo l’alcol Torri del Benaco dichiara guerra ai nudisti. La polizia locale, infatti, nella giornata di sabato ha compiuto un blitz nella spiaggia di Brancolino dopo varie segnalazioni ed alcuni esposti in municipio, come ha sottolineato il sindaco Stefano Nicotra. A fine luglio lo stesso primo cittadino aveva diramato un’ordinanza dove si vietava la detenzione, il consumo e la vendita per asporto di bevande alcoliche per tutta l’estate 2019.

Per quanto riguarda chi viene beccato a farsi il bagno o a prendere il sole come mamma l’ha fatto, le sanzioni vanno da 75 a 500 euro. Nicotra, sulle pagine dell’Arena, ha commentato: «I controlli diventeranno molto più sistematici e frequenti. Io non ho nulla contro nessuno ma, visto che stare nudi a Torri è vietato su tutto il territorio, invito tutti quanti a non denudarsi».

(Foto d’archivio, ph: Shutterstock)