Sanità: Grillo su aggressione Palermo, ‘urgente legge anti violenza’

Roma, 19 ago. (AdnKronos Salute) – “L’ennesimo episodio di aggressione a danno di lavoratori della sanità, questa volta a Palermo, conferma l’urgenza di una legge antiviolenza. Basta Far West, le corsie e gli ambulatori sono patrimonio di tutti i cittadini così come chi vi opera ogni giorno. Chi sta bloccando il Paese e il lavoro del Parlamento si assume anche la responsabilità di fermare questa importante legge di civiltà”. Lo scrive su Facebook la ministra della Salute, Giulia Grillo, commentando l’aggressione, denunciata dal sindacato Cimo, ai danni di un medico radiologo e un tecnico di radiologia insultati e strattonati ieri sera a Villa Sofia, a Palermo.