Crisi governo, dietrofront: la Lega ritira la sfiducia

Clamorosi sviluppi dopo il dibattito al Senato. E il Pd si sfascia

“La Lega ha ritirato la mozione di sfiducia al premier Giuseppe Conte presentata giorni fa al Senato”. Così l’AdnKronos alle 19.30, dopo il dibattito in Senato andato in scena nel pomeriggio.

Chi è andato in crisi, invece, sembra essere il Pd, con Calenda che non ha gradito l’intervento di Matteo Renzi: Direi che la Direzione del @pdnetwork di domani è inutile.  Renzi e Marcucci hanno già dato in aula la linea del partito: apertura ai 5S. Come peraltro già accaduto dopo l’ultima Direzione. Il Pd come partito unitario che assume le decisioni negli organi non esiste già più”.

 

(Ph Imago Economica)