Capo chef di Cipriani scompare misteriosamente a New York

Il patron dell’Harry’s Bar di Venezia: «Non credo proprio si tratti di un allontanamento volontario, spero lo ritrovino al più presto»

Andrea Zamperoni, capo chef italiano del noto ristorante Cipriani Dolci, nella stazione di Grand Central di New York, è scomparso da sabato scorso. A riportare la notizia i media statunitensi che citano la polizia e i suoi colleghi. Zamperoni, 33 anni, vive nel Queens ed è stato visto per l’ultima volta dai suoi compagni di appartamento sabato notte alla fine del turno

Arrigo Cipriani, patron dell’Harry’s Bar di Venezia e del ristorante dove Zamperoni lavorava, all’Adnkronos ha commentato: «Era in America da poco tempo ed era felicissimo di essere lì. Non credo proprio si tratti di un allontanamento volontario. Spero che lo ritrovino al più presto. E’ una persona semplice, bravissima, un ragazzo d’oro. Per noi è una perdita anche a livello affettivo. Anche il fratello gemello lavora per noi, lui sta a Londra».

(ph: Instagram @andreazamperoni)