“Pitone” nigeriano aggredisce agente e gli frattura la mano: arrestato, è già fuori

Il violento episodio è avvenuto a Campo Marzo, Vicenza. Clement Irabor, 26 anni, è stato arrestato per spaccio di droga, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale

 

Era in giro su una bicicletta con dosi di droga in bocca e in tasca quando gli agenti l’hanno fermato per un controllo. Lui ha reagito con violenza, arrivando a fratturare la mano di un poliziotto con un calcio, prima di essere arrestato dagli uomini delle volanti. Protagonista del violento episodio, avvenuto nei pressi del famigerato Campo Marzo, a Vicenza, è Clement Irabor, 26 anni, nigeriano, che è stato accusato di spaccio di droga, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Addosso all’uomo, cui era già stato revocato il permesso di soggiorno per motivi umanitari per reati contro la persona, sono stati trovati circa 10 grammi di dosi di eroina e cocaina e tre cellulari, che sono stati sequestrati. Processato per direttissima questa mattina in Tribunale a Vicenza, il 27enne è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione (pena sospesa)