Hellas Verona – Bologna: allerta ultras, traffico e bagarini

Sono attesi 2500 tifosi rossoblù: piano straordinario per la gestione del traffico in zona stadio. Controlli anche per la vendita illegale dei tagliandi

Questa sera prima partita di campionato di calcio, valevole per la serie A, tra Hellas Verona e Bologna. Attesi oltre 2.500 tifosi provenienti dal capoluogo bolognese che, dopo aver percorso l’Autobrennero, dovranno uscire a Verona Nord per accedere esclusivamente ai parcheggi del Palasport.

Viabilità

Attivato dalla Polizia locale un piano straordinario della viabilità, che vedrà impegnati oltre 30 agenti ed ufficiali, con presidi, in zona stadio, già dal pomeriggio, per evitare la sosta selvaggia nell’area di prefiltraggio e filtraggio dei tifosi e lungo la bretella tra l’impianto sportivo e la tangenziale nord.

La Polizia locale invita i tifosi, che vogliono recarsi alla partita, a spostarsi a piedi oppure di utilizzare i mezzi pubblici o le due ruote, lasciando l’auto fuori dal quartiere.

Nell’area dello Stadio sarà sempre consentito l’accesso ai mezzi pubblici, alle auto al servizio di persone invalide ed ai residenti. Ad esaurimento dei parcheggi, le strade attorno allo stadio ed all’uscita della Tangenziale nord verranno chiuse ed i veicoli verranno deviati in piazzale Guardini ed in via Città di Nimes.

A tutela dei residenti e della viabilità della zona saranno utilizzati anche carri attrezzi, per la rimozione immediata dei veicoli che intralcino o possano creare pericolo. Durante lo scorso campionato, per le partite di Hellas Verona e Chievo, tenutesi al Bentegodi, sono stati sanzionati complessivamente 2.084 veicoli con 67 rimozioni.

Controlli saranno inoltre effettuati sul corretto utilizzo dei pass disabili e sull’esatto posizionamento dei banchi autorizzati, anche nella nuova area di via Fra’ Giocondo, sui loro orari di apertura e chiusura.

Bagarini

Ci sarà, inoltre, massima attenzione sul fenomeno del bagarinaggio. Con le nuove norme del Decreto Sicurezza bis, i trasgressori che vendono biglietti in maniera non autorizzata, sia fisicamente che online, possono essere sanzionati con multe da 2.500 ai 10.000 euro.

40 super occhi

Oltre al sistema di videosorveglianza dello stadio saranno attive nella zona altre 40 telecamere, che permetteranno il controllo in tempo reale della Polizia locale.