Hellas: il primo gol in A di Pessina vale tre punti a Lecce

Emozione al Via del Mare: dopo 7 anni torna la Serie A. Il Lecce è reduce dalla pesante sconfitta con l’Inter, l’Hellas ha mostrato qualche problema contro il Bologna

Ottima prestazione del Verona di Juric che torna a casa con tre punti ma soprattutto qualche certezza in più rispetto alla gara casalinga col Bologna. A fare il bel regalo di 1° settembre è il giovane Matteo Messina, entrato al 72′. Servito da Zaccagni, fa il colpaccio al Del Mare. Bene comunque il Verona, sia con Zaccagni, che con Faraoni, che sfiorano il gol .

 

Le formazioni ufficiali:

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Benzar, Lucioni, Rossettini, Dell’Orco; Shakov, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Lapadula. All. Liverani

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Henderson, Veloso, Lazovic; Amrabat, Zaccagni; Tutino. All. Juric

 

Gli aggiornamenti

Al 96′ Sacchi fa il triplice fischio. Tre punti pesanti per il Verona

83′ Cambio Lecce: esce Dell’Orco, entra Calderoni

81 ‘ Gol dell’Hellas: dopo una bella combinazione, Pessina si trova la palla sul sinistro in area e incrocia battendo Gabriel!

73′ Ultimo cambio Hellas: esce Kumbulla, entra Bocchetti

72′ Fuori Henderson dentro Pessina nel Verona

66′ Cambio nel Lecce: esce Shakhov, entra La Mantia

65′ Ammonito Günter nell’Hellas

62′ Mancosu calcia a rete, Silvestri blocca il tiro

61′ Cambio Hellas: esce Tutino, entra Verre

60′ Primo cambio Lecce: esce Benzar, entra Rispoli

47′ È ripreso il gioco a Lecce

Due minuti di recupero Sacchi manda le due squadre negli spogliatoi

Lecce  aggressivo ma senza efficacia, meglio il Verona. Al 27′ l’arbitro ferma il gioco per consentire ai giocatori di dissetarsi

o’ Sacchi di Macerata fischia l’inizi nel catino del Del Mare

(Ph Hellas Verona ufficiale FB)