CasaPound e Forza Nuova azzerati su Facebook e Instagram

Ecco cos’ha detto il portavoce di Facebook

CasaPound azzerata su Facebook e Instagram. Da qualche ora, infatti, sono scomparse dai social tutte le pagine istituzionali del movimento, da a quella nazionale a tutte quelle territoriali, e decine di profili personali di militanti della tartaruga frecciata a cominciare da quelle del presidente Gianluca Iannone, dei due vice Marco Clemente e Andrea Antonini e dell’ex segretario Simone Di Stefano, della “ducessa” di OStia Carlotta Chiaraluce. Cancellate anche le pagine di diversi consiglieri comunali e municipali, tra cui Andrea Bonazza, Maurizio Ghizzi e Luca Marsella. Cancellati anche gli account ufficiali di Blocco Studentesco e Solid. Anche Forza Nuova è finita nel mirino di Facebook che denuncia il fatto su Twitter: «Facebook e Instagram spazzano via pagine e profili di Forza Nuova nelle stesse ore della protesta di #Montecitorio. Coincidenze?”».

In una nota, un portavoce di Facebook ha commentato: «Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Per questo motivo abbiamo una policy sulle persone e sulle organizzazioni pericolose, che vieta a coloro che sono impegnati nell’odio organizzato’ di utilizzare i nostri servizi. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram».